Home News Attualità #SPECIALEHOST: Simona Greco ci racconta il Rinascimento della Pasticceria

#SPECIALEHOST: Simona Greco ci racconta il Rinascimento della Pasticceria

73
0

HOSTMILANO

Le finali dei due Campionati Mondiali di Fipgc, l’area Art Gallery, i padiglioni aziendali e gli incontri B2B: questo è molto altro ancora è Host 2017 in cui si realizza il “rinascimento” dei sapori in un contesto fortemente internazionale con 1.824 aziende partecipanti, in rappresentanza di 55 Paesi. Simona Greco, Exhibition Director Art, Fashion, Hospitality and Travel, spiega su Pastry Magazine, come e quanto sia cresciuta in termini di numeri e qualità la fiera milanese.

Quali sono gli aspetti in Host che si sono maggiormente sviluppati nelle ultime edizioni?IMG-34

«Tutti i numeri sono in costante crescita nelle ultime edizioni. Basti dire che rispetto al 2009, sempre a un mese dalla mostra, gli espositori totali sono cresciuti del 39% e quelli esteri del 96%. In particolare, dall’Italia sono cresciuti del +19%; dalla Germania +96%; dalla Spagna +90% e dalla Francia del +116%. Le 2.081 aziende già registrate a oggi (+3,5% sullo stesso periodo del 2015), provengono da 51 Paesi dei 5 continenti, tra cui 5 new entry: Egitto, Nuova Zelanda, Sudafrica, Ucraina, Uganda e il Canada che ritorna dopo una breve assenza. In particolare le 826 aziende estere (39,7% del totale), sono in crescita dell’11%. Riguardo ai visitatori, nel periodo 2009-2015 sono cresciuti in generale del 21%, passando da 125.000 a 150.961, mentre gli stranieri sono quasi raddoppiati (+83%).»

 Quanto “pesa” il settore Pastry nella fiera e sulla sua eventuale strategicità nel mondo ho.re.ca?

«Il Gelato-Pastry sarà uno dei grandi protagonisti di questa edizione. Infatti, una delle più interessanti novità nel layout espositivo riguarda proprio questo settore: per permettere ai visitatori di toccare con mano le mille sfaccettature della parola ibridazione, gelato pasticceria e caffè – ai padiglioni 10 e 14 – saranno unite idealmente e fisicamente da The Experience Gallery. Ponte di collegamento ma anche luogo a sé, pensato per offrire a chi l’attraverserà un percorso all’insegna dei cinque sensi capace di mettere in contatto i mondi del Gelato Pastry e del Caffè. Un impegno che testimonia l’importanza per Host di questo settore che, insieme al mondo bar-caffè cui è strettamente legato, rappresenta il 16% degli espositori. A livello macro economico il comparto panificazione e dolce nel periodo 2008-2016 è cresciuto al ritmo medio del 4,1% l’anno raggiungendo nel 2016 il valore di 2,1 mld €. In quest’ambito i mercati che importano di più sono USA, Francia, Russia, Messico e Germania mentre quelli che esportano maggiormente sono Italia, Germania, Olanda, Francia e Cina. »

Veniamo ai Campionati Mondiali organizzati da FIPGC: quanto e perché per Host è importante “investire” nella collaborazione con le attività associative come FIPGC?

«La stretta collaborazione con le più autorevoli associazioni di categoria è da sempre uno dei punti di forza di Host e ci consente di integrare il percorso espositivo con un’offerta di momenti di informazione e formazione senza confronti, che quest’anno presenterà oltre 500 eventi. In questo quadro quella con FIPGC riveste un ruolo particolarmente importante perché l’obiettivo di dettare i trend di domani e offrire insight formativi ai professionisti fine raggiunto attraverso il format particolarmente coinvolgente dei campionati.

Quest’anno il tema delle finali dei due campionati mondiali Cake Designers World Championship e World Trophy of Pastry, Ice Cream and Chocolate sarà “Alla scoperta del mondo del cioccolato e del caffè”: per il cake design ci saranno venti concorrenti singoli e dovranno presentare due realizzazioni: una torta da esposizione, che porteranno da casa per la valutazione estetica, e una torta da realizzare sul posto, più piccola ma realizzata con la stessa tecnica, della quale si valuterà il gusto. Nel World Trophy la formula invece sarà quella classica, con le venti squadre di pasticceria ognuna formata da tre concorrenti con un coach, che si sfideranno nelle discipline Scultura in Cioccolato e Praline, Scultura in Zucchero e Torta Moderna, Scultura in Zucchero in Pastigliaggio e Monoporzione Gelato.»

(73)