Home Aziende Babbi presenta l’arte del Delivery nel mondo del Gelato

Babbi presenta l’arte del Delivery nel mondo del Gelato

83
0

Ci troviamo in un momento di difficoltà, colpiti dalla serrata dei punti vendita e, di conseguenza, da una gravissima perdita per il settore retail. Per emergere dalla confusione del momento, è necessario riorganizzarsi, reinventarsi velocemente e la soluzione più congeniale è quella del “delivery”.

Convertirsi alle consegne a domicilio è la soluzione ideale per sbloccare la situazione di stallo che ha colpito anche il settore della gelateria. Grande è il merito dei produttori e dei gelatieri che hanno deciso di portare avanti la propria attività con questo servizio di moderna distribuzione.

Babbi sostiene ognuno di voi e resta al vostro fianco per fronteggiare insieme l’emergenza ed uscirne vincitori.

In questo senso, vogliamo inviarvi qualche pratico suggerimento per organizzare al meglio le vostre consegne a domicilio, certi che ciò vi permetterà di beneficiare di un bel vantaggio per il futuro, ampliando il vostro business con un servizio aggiuntivo e diffondendo il vostro marchio più velocemente, proprio grazie a questo richiestissimo plus.

Ecco i consigli di Babbi per organizzare efficacemente le consegne a domicilio:

1- Comunica bene la tua offerta

Comunica in maniera precisa cosa offre il tuo servizio di Home-delivery: gusti disponibili, orari e modalità per la gestione degli ordini e delle consegne. Non dimenticare i tuoi contatti (telefono, email, WhatsApp…), e le modalità di pagamento accettate (in contanti alla porta, PayPal, carta di credito, Satispay…).

 

 

2- Organizza le consegne

Pianifica le consegne con il tuo team, mantenendo sotto controllo la qualità dell’intero processo d’acquisto, dalla preparazione dell’ordine fino alla consegna al cliente. Forma il personale a dovere, in modo tale che sia in grado di poter gestire qualsiasi problematica possa crearsi alla consegna del gelato.

 

 

3- Stabilisci il perimetro delle tue consegne

Definire un raggio d’azione ottimale per le tue consegne ti permetterà di razionalizzare gli spostamenti ed organizzare le “corse” in modo più efficace ed efficiente. Qual è quello giusto? E’ quello che ti permette di raggiungere i tuoi clienti prima che il gelato si sciolga del tutto… Scherziamo, ovviamente! Non fare attendere troppo i clienti e dotati necessariamente di una borsa termica.

 

 

4- Scegli il mezzo di consegna più adatto

Questo è un punto che può sembrare banale, ma non lo è affatto. Che tu scelga un’auto, un motorino o persino una bicicletta, il mezzo di trasporto dovrà essere veloce e… brandizzato! Borsa, vaschetta, tovaglioli con il tuo brand sì, ma anche un bell’adesivo con il tuo logo, il telefono per contattarti e i tuoi contatti social ben in evidenza… fai sapere chi sei e che consegni gelato a domicilio non solo a chi aspetta la consegna, ma anche a chi ti sta guardando dalla finestra!

 

5- Le persone e la sicurezza, prima di tutto

Fai in modo che il tuo personale sia dotato di guanti e mascherina. Istruiscilo sull’importanza di disinfettare le mani prima e dopo la consegna. La box di gelato deve essere consegnata #contactless, ovvero evitando il contatto, lasciandola di fronte alla porta, ad esempio, e mantenendo sempre la distanza di sicurezza.

 

 

6- Promuovi il delivery sui Social e sul sito

Come abbiamo anticipato in precedenza, il servizio di delivery è molto richiesto, ora più che mai. Informa tutti i tuoi clienti e amplifica il messaggio allargando i confini della comunicazione attraverso i social e il tuo sito web: scrivi un post sulla tua pagina Facebook o crea la tua pubblicità su Facebook; sponsorizza la novità con una foto su Instagram ed invita a scoprire di più sul tuo sito web.

 

 

*Ti ricordiamo di verificare sempre con la tua ASL locale le normative igienico-sanitarie e di sicurezza valide nella tua zona e previste per la conservazione e le modalità di erogazione del servizio di consegna.

(83)