Home Eventi Gelato Festival 2018, la menta selvatica di Ersilia Caboni conquista piazzale Michelangelo

Gelato Festival 2018, la menta selvatica di Ersilia Caboni conquista piazzale Michelangelo

28
0

Vanno avanti nel percorso dei Gelato Festival World Masters anche Pacheco,
Botarelli, Capuzzo, Mecocci, Pappalardo, Sorrentino e Mannucci, il ritroveremo nel 2019 
ai CarpigianiDay. In 3 giorni assaggiate ben 5 tonnellate di gelati artigianali di alta qualità

 

È la gelatiera volterrana Ersilia Caboni la prima classificata della tappa fiorentina del Gelato Festival 2018, con la sua menta selvatica. Dopo un serrato testa a testa con il pistacchio di Bronte di Salvino Pappalardo, alla fine a conquistare l’ambito titolo è stato il gusto composto da fiordilatte artigianale e – appunto – pezzetti sminuzzati di fragrante menta selvatica. Se la Caboni (gelateria “Isola del Gusto” a Volterra) ha conquistato la medaglia d’oro realizzata dall’orafo Paolo Penko, per lei e i primi otto classificati prosegue il cammino dei Gelato Festival  World Masters: i gelatieri Teresa Pacheco (“Fiordilatte” a Fano), Fabrizio Botarelli (“Leonardo” ad Arezzo), Pasqualina Capuzzo (“Verbella”, Santa Croce sull’Arno), Gaia Mecocci (“Donamalina, Firenze), Salvino Pappalardo (“Sofficemania”, Canicattì), Valentina Sorrentino (“DolcerieCreme”, Siena) e miss Toscana Lavinia Mannucci (“Caminia”, Firenze) si ritroveranno l’anno prossimo al Carpigiani Day da cui i migliori 8 accederanno alla semifinale italiana che si terrà a Firenze nel 2020.

Dopo tre giorni di assaggi in cui Firenze ha degustato complessivamente ben 5 tonnellate di gelato artigianale di alta qualità, a premiare Ersilia Caboni e i gelatieri qualificati sono stati il presidente e fondatore del Gelato Festival, Gabriele Poli, insieme all’artigiano Paolo Penko. La sfida del Tonda Challenge lanciata da Ifi a tutti i gelatieri in gara con l’obiettivo di creare la coppetta perfetta da 60 grammi è stata vinta da Teresa Pacheco della gelateria Fiordilatte (Fano) che si è aggiudicata così  l’ambita Spatola d’Oro.

Terminata la tappa fiorentina della kermesse – che ha Carpigiani e Sigep Italian Exhibition Group  come partner strategici, e IntesaSanpaolo come top sponsor italiano – il Gelato Festival 2018 continua con il tour che lo porterà a Roma, a Villa Borghese (28 aprile- 1 maggio). A seguire Torino in piazza Vittorio Veneto sabato 5 e domenica 6 maggio, per concludere a Milano in piazza Castello sabato 12 e domenica 13 maggio, nell’ambito della Milano Food Week. Dopo l’Italia, da giugno il Gelato Festival si sposterà all’estero con le tappe al McArthurGlen outlet di Berlino (1-2 giugno), Varsavia (9-10 giugno), a Covent Garden a Londra (23-24 giugno) e al McArthurGlen outlet di Parndorf (Vienna) il 6 e 7 luglio. Il programma continentale culminerà con la All Star a Firenze (14-16 settembre), la gara dei campioni, che riunisce e mette a confronto su un unico palco tutti i vincitori del Gelato Festival dal 2010 ad oggi, prima di varcare l’Atlantico per l’edizione americana, in 8 tappe tra la West Coast e – per la prima volta – la East Coast.

La kermesse è realizzata con la partecipazione di alcune delle più importanti aziende della filiera del gelato come Ifi (azienda leader nel campo di arredi, vetrine e banchi frigo), Cartoprint (azienda leader nel settore del packaging alimentare, gruppo Seda), Mec3 (azienda leader nel settore degli ingredienti per la gelateria artigianale) presente con Cookies The Original®, Solochef.it con le sue divise griffate e Mondo Convenienza. Sul fronte media, invece, insieme a Punto IT, TuttoGelato, FirenzeSpettacolo, Toscana Tascabile, Italia7, Rtv38, Radio Bruno, TuscanyPeople, FUL e il Reporter.

Il Festival proseguirà virtualmente anche alla Mostra dell’Artigianato di Firenze, dove giovedì 26 Ersilia Caboni della gelateria “Isola del gusto” di Volterra (Pisa) sarà ospitata alla Fortezza da Basso con il gusto premiato per poi partecipare ai cooking show di Leonardo Romanelli.

 

 

(28)