Home News Attualità Gelato sempre nel cuore degli italiani

Gelato sempre nel cuore degli italiani

28
0

Si avvicina l’estate e come ogni anno il mondo del gelato rifiorisce nei bar-gelateria e nelle gelaterie, fra gusti, colori, topping, tendenze: quello fra gli italiani e il gelato è un “amore” gastronomico che non conosce crisi.

A dare un interessante spaccato dello scenario emerge dall’indagine “Il ruolo del gelato nel vissuto degli italiani” a cura dell’Ufficio Studi Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi che è stato diffuso in occasione di SIGEP.

Il gelato da Nord a Sud
Stando all’indagine Fipe, il 94,2% degli italiani consuma abitualmente il gelato artigianale, mentre per solo il 5,8% del campione questo alimento non rientra nelle consuetudini di consumo. Si apprezza il gelato artigianale per le sue diverse caratteristiche organolettiche, in primis il gusto e la bontà delle materie prime (per il 96% del campione), e la sensazione di refrigerio (83%) nei mesi caldi.
Entrando nel dettaglio delle tipologie di gelato, il 18,1% degli italiani intervistati ha dichiarato di consumare in prevalenza gelato artigianale, mentre l’81,9% dichiara di consumare indistintamente entrambe le tipologie di gelato, quello artigianale e quello industriale. Tra coloro che scelgono di consumare in prevalenza gelato artigianale, il dato è accentuato tra gli uomini, gli over 64 e i residenti al Sud e nelle isole. Sono invece le donne in prevalenza a dichiarare di consumare entrambe le tipologie di gelato, insieme alla fascia di età compresa tra i 45 e i 54 anni e i residenti nel Nord Ovest. Arrivando invece alle motivazioni del mancato consumo (5,8%), viene indicato in prevalenza il fatto di non consumare dolci in generale (31,1%); il 28,4% non apprezza invece questa tipologia di alimento, il 26,5% preferisce il gelato industriale e l’8,4% soffre di intolleranze o allergie che non consentono il consumo.

Cosa significa per gli italiani “artigianale”?
Per circa otto italiani su dieci il gelato artigianale è considerato i gelato prodotto con materie prime e fresche; per il 65,8% se viene venduto in un’attività con laboratorio di produzione. Un dato che testimonia il fatto che nel sentiment degli italiani il gelato artigianale viene visto a tutt’oggi come il prodotto di un lavoro realizzato in laboratorio, con materie prime di alta qualità, dove la definizione di “artigianale” viene percepita in tutte le sue componenti. La qualità degli ingredienti che compongono il gelato artigianale è il requisito considerato più importante dai consumatori, seguito dalla cremosità (62,2%) e dalla fragranza della cialda (48,4%) nel formato cono.

Gelato: una pausa fresca
Molto forte risulta la componente “sociale” del consumo di gelato artigianale, che per l’81,2% degli italiani diventa occasione per uscire e fare pausa. Quali sono le occasioni di consumo del gelato artigianale nel corso della giornata? L’81,8% del campione dichiara di consumare in prevalenza il prodotto come merenda del pomeriggio, il 67,8% durante la serata, il 66% come dessert da consumare dopo cena, il 55,4% come dessert dopo pranzo. Leggermente più bassa la percentuale di chi consuma il gelato artigianale come “sostituto” del pasto (il 24,9% per la cena e il 22,3% per il pranzo). Il 77,4% del campione lo considera il “dessert ideale da offrire quando si hanno degli ospiti”. Il 65,4% degli italiani ha poi l’abitudine di acquistare il gelato artigianale in formato vaschetta, da portare a casa, per avere sempre a disposizione il gelato prodotto dalla gelateria di fiducia (41,0%).

La sfida del gusto
Sebbene la tendenza alimentare oggi in generale è orientata al salutismo, se si parla di gelato non si fanno sconti sulle calorie: il 44,1% degli intervistati dichiara di preferire i gusti alla crema, contro un 14,1% di coloro che apprezzano maggiormente quelli alla frutta (meno calorici). Il podio delle preferenze “alla crema” vede il cioccolato (21,8%), la nocciola (20,2%) e il pistacchio (13,3%). Quasi sette consumatori su dieci tendono a scegliere sempre lo stesso gusto di gelato. Il 34,2% del campione presta particolare attenzione agli ingredienti tenendo conto di allergie e intolleranze.

La presentazione
Quando si entra in gelateria è importante far vedere il gelato? Sembrerebbe di sì: il 75,9% degli italiani preferisce le vaschette di gelato artigianale a vista, mentre solo il 19,2% del campione predilige vaschette a pozzetto con coperchio. Solo il 4,9% invece sceglie una presentazione con dispenser self-service di gelato.

(28)