Home Eventi I quattro semifinalisti del Tiramisù World Cup 2019

I quattro semifinalisti del Tiramisù World Cup 2019

32
0

 

Dalla spiaggia di Bibione di San Michele al Tagliamento (Venezia), sono quattro i semifinalisti che in questo primo fine settimana d’estate hanno staccato il biglietto di accesso alle semifinali della Tiramisù World Cup 2019 che si terrà a novembre a Treviso. 

Due “chef amatoriali” per la ricetta originale del dolce (savoiardi, uova, mascarpone, zucchero, caffè e cacao) e due per la ricetta creativa (con la possibilità di sostituire il biscotto ed aggiungere fino a tre ingredienti). Per la prima, approdano alla semifinale Giuseppe Franco di Pordenone e Paola Morelli di Cerro Maggiore (Milano); per la seconda, ci sono Silvia Vian di Carbonera (con una ricetta al pepe rosa e scaglie di cocco) ed Elisa Martignago di Montebelluna (che ha invece sostituito i savoiardi con i biscotti di Novara ed aggiunto un aroma alla vaniglia, panna e lamponi). 

I concorrenti, tutti rigorosamente non-professionisti, hanno poi accettato la mini-sfida finale fra loro quattro (in foto allegata, ndr.) per aggiudicarsi il titolo di “Campione della Summer Selections”, che è andato a Paola Morelli con il suo tiramisù nella versione originale. 

«In questo lungo week-end abbiamo ricevuto il grande abbraccio di Bibione e di questo non possiamo che ringraziare tutte le persone che sono qui in vacanza o che sono arrivate per l’occasione ad assistere alle gare – ha commentato Francesco Redi di Twissen, organizzatore della rassegna – . Un grazie all’entusiasmo dei concorrenti e dei giudici, ma anche a chi ci ha supportato per questo kick-off che, ricordiamo, non è solo la nostra prima tappa estiva ma è soprattutto la prima volta fuori dalla provincia di Treviso. Arriveranno presto altre novità, e confidiamo di ricevere lo stesso calore della spiaggia di Bibione».

«È stato un piacere ospitare questo primo appuntamento della TWC 2019, che lega un prodotto tipico della nostra cucina al divertimento e alla scoperta delle nostre zone – ha commentato il sindaco di San Michele al Tagliamento, Pasqualino Codognotto . Bibione è un territorio capace di un ampio ventaglio di offerte per chi viene a visitarla: dall’eno-gastronomia, all’arte, al mare e le sue spiagge, fino ai percorsi naturalistici attraversati dalle ciclovie».

 L’evento che si è svolto in quest’ultimo fine settimana è stato realizzato grazie alla collaborazione con il Comune di San Michele al Tagliamento, Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia, Confcommercio Bibione e Confcommercio Portogruaro e con la promozione e il coordinamento generale del Distretto Turistico Venezia Orientale.

(32)