Home News La Bombonera per una colazione d’eccellenza

La Bombonera per una colazione d’eccellenza

5
0

Nel cuore della Torino liberty la Bombonera è punto di riferimento per gli amanti del cioccolato e della pasticceria.

Avvicinandoci all’ingresso veniamo subito inebriati dal profumo di vaniglia e di sfoglia fresca che ci spinge ad entrare per fare la nostra colazione o prenderci un caffè accompagnato da un croissant mignon o da un pasticcino. Un locale storico che ha mantenuto tutto il suo sapore anche nell’arredo e nella vetrina espositiva dove sono poste in bella vista tutte le mignon che Andrea prepara ogni giorno per la sua clientela in un vasto assortimento di gusti che richiamano la tradizione Piemontese.
Andrea Calabrese rileva la pasticceria Bombonera nel Settembre 2012 dopo avere fatto esperienza da chef Al Cambio, uno dei più prestigiosi ristoranti di Torino dove già si dedicava anche alla piccola pasticceria di fine pasto e come Capo Pasticciere alla storica Pasticceria Stratta.
Quella di Andrea è una vera e propria vocazione per l’arte della pasticceria, confermata dalle tecniche utilizzate, dai lunghi riposi della lievitazione e dall’alta qualità delle materie prime che trovano la massima espressione proprio nei prodotti della colazione. Il suo cornetto fa 38 ore di lievitazione ed ecco il segreto dell’apprezzata leggerezza e fragranza della sfoglia di tutti i suoi prodotti da colazione che fanno la celebrità della BOMBONERA. Il locale è molto ben frequentato da persone adulte, ma anche da giovani che cercano la qualità, da molte persone del mondo dello spettacolo e da chi ne sente parlare e passa per provare la colazione e poi torna per i pasticcini

Chiediamo ad Andrea quale è la sua proposta colazione.
«La forza della mia proposta colazione sta in un vasto assortimento di lievitati che propongo nella pezzatura classica ma anche mignon molto richiesta dalla mia clientela: morbide Veneziane con granella di zucchero farcite al momento con crema alla vaniglia o allo zabaione, i Biciulàn una pasta dolce soffice, lievitata e farcita con confettura d’albicocca Darbo, Fagottini farciti al cioccolato o mela, Girelle con crema alla vaniglia, pezzi di pesca e amaretto, Cornetti alla crema di pistacchio o con confettura di lampone o zabaione, Lingue di sfoglia con crema di albicocca o marmellata con una crosticina caramellata, Crostatine di frolla sablé farcite con varie confetture di fichi, fragolina di bosco o la classica albicocca.
Molto richiesta in autunno e in inverno è la nostra Torta Langarola, una torta morbida con granella di nocciole delle Langhe tostate da noi e zabaione che noi proponiamo a fette proprio per la colazione ma molto richiesta anche all’ora del tè».

E tutto il tuo vasto assortimento di mignon?
«È un’altra possibilità di scelta per la nostra clientela. Una mignon che sia cannoncino con creme varie o un bigné è una valida alternativa per chi non sceglie il cornetto o vuole qualcosa di piccolo da accompagnare al caffè, al tè o al cappuccino anche nella tarda mattinata come seconda colazione o caffè di fine pranzo o come spezzafame anche nel pomeriggio. Le nostre mignon sono sempre freschissime per questo sono molto apprezzate».

Come è percepita la qualità della vostra proposta colazione in termini di freschezza, fragranza e golosità?
«Sono un amante della freschezza e ho scelto di fare della freschezza e della qualità delle materie prime impiegate il punto di forza della mia pasticceria. Un aspetto che si percepisce all’istante soprattutto se parliamo di prodotti lievitati, di sfoglia e di frolle. La freschezza è uno dei motivi principali per cui la mia clientela torna».

Quali sono i prodotti che utilizzi per la tua produzione destinata alla colazione ? E per i Grandi Lievitati?
«Per i lievitati da colazione e per i grandi lievitati utilizzo Besozzi Oro Antica Tradizione Lievitati di Italmill, per alcune torte e tutta la pasticceria secca Besozzi Oro Frolla e Besozzi Oro Biscotto sempre di Italmill».

Proponi anche qualche tipo di grande lievitato?
«Fino ad ora ho sempre proposto il classico panettone natalizio e la Focaccia della Befana con all’interno la sorpresa della fava, ma sto pensando anche a una Focaccia profumata agli agrumi da mezzo chilo per tutto l’anno».

E il tè del pomeriggio in una città come Torino è ancora sentito?
«Si, molto perché l’orario delle 17 è una bella occasione per incontrarsi e chiacchierare».

E con l’aperitivo cosa proponi?
«La mia pasticceria salata con canapé e bignole salate farcite in vario modo, che preparo con la Farina per Frolla della linea Besozzi Oro».

E la tua proposta di pasticceria secca?
«È una pasticceria classica ispirata alla tradizione: Baci di dama con nocciole Piemonte o al cacao profumati alla vaniglia, Krumiri con pasta di meliga al burro, ventaglietti di sfoglia caramellati, Lingue di gatto e Brutti e Buoni».

 

www.italmill.com – clienti@italmill.com

(5)