Home News Mode e Tendenze in Pasticceria Lo Smoothie e il dolce light: la nuova colazione degli italiani in estate

Lo Smoothie e il dolce light: la nuova colazione degli italiani in estate

118
0

Pasticceria e bar rappresentano un connubio sempre più stretto, tant’è che quando si pensa al caffè non si può evitare di pregustare un dolce, sia esso di sfoglia, pan di spagna, frolla o un lievitato.

Ma se in un bar tradizionale il mattino profumava solo di chicco tostato (con tutte le meravigliose proposte a base di caffè) in un esercizio in linea con le richieste attuali dei consumatori la colazione mattutina profuma anche di frutta. E questo accade soprattutto nei mesi più caldi, dalla primavera in poi. Ma al bar la frutta a colazione non è gustata così com’è, ma è bevuta: frullati, centrifugati di frutta e smoothie prendono il posto, spesso, del tradizionale “cornetto e cappuccino”.
La rivisitazione della “colazione all’italiana” ha un lento ma crescente successo fra i connazionali italiani ed impone al bar-caffetteria e alla pasticceria-caffetteria un aggiornamento del proprio menu e uno sforzo nel cercare abbinamenti bevanda-dessert. Ecco allora che il frullato e lo smoothie si accompagnano a dolci senza glutine, o con farina semi-integrale, magari farciti con marmellata biologica di frutta, o ancora a ciambelle vegane, o comunque pasticceria la cui composizione prevede ingredienti light. La tendenza della nuova colazione a base di frutta è in linea con la crescente voglia “green” degli italiani, i quali nel 2017 hanno consumato in generale circa 8,5 milioni di tonnellate di frutta e verdura, un quantitativo superiore del 3% rispetto all’anno precedente (Fonte Affari Italiani). Un altro dato lo fornisce uno studio Aidepi per il quale il 44% degli italiani si dice interessato ai prodotti che riducono la quantità di grassi, zuccheri per tenere sotto controllo le calorie.

Lo smoothie
Ma facciamo chiarezza, laddove ci fosse bisogno, sulla differenza fra frullati e smoothie. Rispetto al frullato (di frutta e latte) lo smoothie è più denso, essendo fatto con frutta e yogurt (utilizzabile anche quello delattosato o il cosiddetto yogurt di soya). Letteralmente il termine significa “morbido” ed in realtà possiamo paragonarlo ad un cocktail, tanto che esistono smoothie alcolici (non per la colazione ma per il drink serale). Quando invece con la frutta si frulla il gelato siamo di fronte al frappè.
L’idea innovativa per la colazione è proporre per la colazione estiva uno smoothie alle verdure o erbe: carote, avocado, cetrioli, menta, basilico gli ingredienti più gettonati.

Smoothie banana e fragola

Ingredienti per 4 bicchieri
– 250 g di fragole
– 2 banane
– 2 yogurt naturali
– 4 cucchiaini di sciroppo d’acero

Preparazione
Lavare le fragole e sbucciare le banane. Con l’estrattore preparare il succo di fragole direttamente nel bicchiere del blender. In seguito riunire nel blender il succo ottenuto con le banane, gli yogurt e lo sciroppo di acero. Azionare il robot per 1 minuto in modo da ottenere una preparazione cremosa ed omogenea. Servire subito.

Benefici
Ricca di glucidi, la banana è per definizione il frutto dello sforzo fisico. Accelera il recupero dopo uno sforzo.
Altra idea
Potete sostituire le banane con delle arance e le fragole con mirtilli o altri frutti di bosco.


Ricetta di www.robot-coupe.com/it/recipes

(118)