Home News Mode e Tendenze in Pasticceria Festa della donna: i tanti tipi di gelato alla Mimosa

Festa della donna: i tanti tipi di gelato alla Mimosa

140
0
Mimosa flavored sorbet | Photo by Sam Wells

In riviera ligure la mimosa è già sbocciata in anticipo da molto tempo: il freddo di questi giorni però non rende vita facile al fiore dedicato alle donne, e sempre lo stesso freddo non fa desiderare quello che è diventato un must per molte gelaterie, il gelato alla

mimosa. Ma l’8 marzo, festa della donna, potrebbe anche essere (lo si spera) un giorno di sole in molte città, un giorno in cui il gelato alla mimosa potrebbe essere il gusto del giorno, dedicato alle “lei”, da festeggiare in ogni modo. Non tutti i gelatieri, però, usano la stessa ricetta per questo gelato e sotto la dicitura “gelato alla mimosa” ritroviamo differenti gusti. Crema al mascarpone con scaglie di cioccolato bianco e salsa all’arancia (così la prepara la gelateria Chiosco di Vicenza per esempio); altri si ispano alla più celebre Torta Mimosa, mantecando un gelato alla crema con palline di pandispagna inzuppato di rosolio. C’è chi vi aggiunge anche cubetti di ananas. Altri, ancora, hanno creato un’unione fra gelato e torta Mimosa riproponendo la versione “semifreddo” della tradizionale cake al pandispagna, con un cuore di gelato all’ananas, anche in monoporzioni. Per Giorgio Fumero (Gelato Festival) la Mimosa è, invece, una crema al limone fatta con latte ad una sola pastorizzazione, dal gusto fresco e delicato caratterizzato dalla guarnizione con pandispagna tostato. A San Diego, ancora La Jolla’s Bobboi Natural Gelato ha proposto il gusto mimosa come un sorbetto fatto di succo fresco d’arancia e Champagne

(140)